android logo
logo (2)
applelogo
logo-salvaunagnello[3]
man
man
logo postorino
banner[1]
Giornale radio 19.30
Giornale radio 12.30
news
Notizie

06/02/2014, 11:31

Grottaglie, libro, cultura



Serata-al-Pignatelli:-Roberto-Matatia-"I-vicini-scomodi"-I-ragazzi-incontrano-l’autore
Serata-al-Pignatelli:-Roberto-Matatia-"I-vicini-scomodi"-I-ragazzi-incontrano-l’autore
Serata-al-Pignatelli:-Roberto-Matatia-"I-vicini-scomodi"-I-ragazzi-incontrano-l’autore


 Tra le celebrazioni del “Mese della Memoria”, promosso dalla Regione Puglia e dalla Provincia di Bari, posto in essere dall’Associazione Presìdi del libro, a cura del locale Presidio in collaborazione



Tra le celebrazioni del “Mese della Memoria”, promosso dalla Regione Puglia e dalla Provincia di Bari, posto in essere dall’Associazione Presìdi del libro, a cura del locale Presidio in collaborazione con il Comune di Grottaglie, nella serata di martedì 4 febbraio 2014 presso il plesso della secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Pignatelli, ha avuto luogo l’incontro degli alunni delle terze classi dei corsi A, D, E e G della Scuola, i loro genitori e docenti con l’autore Roberto Matatia del libro “I vicini Scomodi”.
La conversazione è stata preceduta dal saluto del sindaco di Grottaglie, avv. Ciro Alabrese, l’assessore alla Cultura e Istruzione, prof.ssa Maria Pia Ettorre, dal padrone di casa il dirigente scolastico prof. Maurizio Fino e dal responsabile locale dell’Associazione Presìdi del libro dott. Piero Aresta.

Roberto Matatia, cresciuto nel ricordo dei martiri della sua famiglia, attraverso le sue parole fatte di testimonianze e memorie ha saputo regalare momenti di intensa emozione all’intera platea. “Il “ricordo” tiene vivo nel tempo l’umanità di queste persone affrante da queste mostruosità”, queste le parole conclusive dell’autore che hanno emozionato il folto pubblico presente. Questi momenti sono stati sottolineati da intervalli musicali dei corsi C e D, letture di poesie, brani tratti dal libro e frame visive sulla Shoah, eseguiti dai ragazzi della Scuola media, magistralmente guidati dai docenti di lingua italiana e dai maestri di musica. 
Oggi più che mai, è necessario che i giovani sappiano, capiscono e comprendano, affinché quell’indicibile orrore non si ripeta mai più, e possano domani essere portavoce invece di “amore per tutta l’umanità che è l’acqua della vita”.

Maria Cristina De Vita


1
ricerca news:
Le più lette

OPERAZIONE RESET
serena1[1]
banner[1]
SEGNALA LA NOTIZIA! Se vuoi segnalarci una notizia che riguarda la tua città, puoi mandarci una mail dalla sezione CONTATTI. Sarà inserita nei GR e sul nostro blog.
Scarica GRATIS il best seller che cambierà il vostro modo di mangiare!
the_china_study
torna su
Create a website