android logo
logo (2)
applelogo
logo-salvaunagnello[3]
man
man
logo postorino
banner[1]
Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
news
News
15/04/2014, 02:00

passione, fragagnano



Una-Passione-Vivente-di-grande-impatto-emozionale


 Nonostante le temperature rigide e un vento gelido  di tramontana che sferzava i volti, la Passione Vivente di Fragagnano si è svolta nella domenica delle Palme,  tra ali di folla che non hanno voluto



Nonostante le temperature rigide e un vento gelido  di tramontana che sferzava i volti, la Passione Vivente di Fragagnano si è svolta nella domenica delle Palme,  tra ali di folla che non hanno voluto perdere questa trasposizione storica della passione e morte di nostro Signore Gesù Cristo, un lavoro perfetto e senza sbavature,  messo a punto in 8 mesi di duro lavoro, dall’Associazione TerraNostra, presidente Orazio Surgo e con l’apporto serio e competente della regista Romina Massaro.Circa 160 figuranti, tre bellissimi cavalli neri, un asino ed un impianto audio e luci (Vito Mazza), impeccabili, hanno lasciato silenziosa e partecipativa fino alla fine una folla numerosissima che ha seguito l’evento fino alla fine, iniziato intorno alle 18 per finire alle ore 22.Molto bella ed intensa  l’interpretazione di Gesù (Massimo Gianfrancesco) nelle varie scene,  e nella  flagellazione, nel percorso verso il Calvario e la stessa  crocifissione ha dato il massimo, una  Madre di Gesù ( Antonella Cortese), anche lei molto presa nella parte e  commovente nel suo ruolo di madre addolorata, un Pietro  apostolo disperato (Emilio  Galeone) toccante e anche lui molto ben articolato e convincente nella recitazione. Un Pilato (Marco D’Ambrosio) e il suo Centurione (Antonio Bisignano), austeri e molto presi nella parte. Una  Salomè (Ester Surgo) incantevole nella sua incantevole danza del ventre. Un plauso ai due ladroni (Giuseppe Pesare e Maurizio Zaccaria) che insieme a Gesù hanno sfidato nudi, la gelida serata, nella crocifissione. Tutti gli interpreti hanno recitato in play back, solo la scena della flagellazione è stata in diretta e novità di quest’anno recitata in latino. Insomma un cast riuscito, sia nei volti che nell’interpretazione, ha fatto tornare indietro di 2 mila anni quanti hanno assistito coinvolgente rievocazione storica.Insomma una prima della Passione Vivente di Fragagnano  che ha convinto e che sicuramente nella replica tarantina, voluta dalla Delegazione Italia Montegranaro ConfCommercio Taranto in collaborazione con la Parrocchia Roberto Bellarmino,  avrà  un ulteriore affermazione ed apprezzamento, quando gli oltre 160 figuranti interpreteranno le varie scene in un  percorso  arricchito da enormi scenografie e il Calvario sarà allestito sul sagrato della chiesa di San Bellarmino.L’appuntamento è intorno alle 18.30 in viale Liguria dalla parte di viale Magna Grecia.foto (0359) crocifissione, (3989) conferenza stampa a Taranto


1
Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
News
    Insert title
    Insert subtitle
    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
    serena1[1]
    banner[1]
    Insert title
    Insert subtitle
    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
    the_china_study
    Insert title
    Insert subtitle
    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
    Create a website