android logo
logo (2)
applelogo
logo-salvaunagnello[3]
man
man
logo postorino
banner[1]
Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
news
News
12/09/2014, 21:28

Castellaneta, convegno, uva



Convegno-alla-Sagra-dellâuva-Multifunzionalità-dellâagricoltura-e-produzioni-tipiche-locali-come-volano-del-territorio-Castellaneta-Marina-13-settembre-2014


 "Multifunzionalità dell’agricoltura e produzioni tipiche locali come volano del territorio" è il titolo del convegno che alle ore 18,00 di sabato 13 settembre 2014 nell’Auditorium Stella Maris di Cast



"Multifunzionalità dell’agricoltura e produzioni tipiche locali come volano del territorio" è il titolo del convegno che alle ore 18,00 di sabato 13 settembre 2014 nell’Auditorium Stella Maris di Castellaneta Marina apre la Sagra dell’uva. Il convegno é un vero e proprio seminario tecnico animato dagli interventi di esperti del settore e rappresentanti delle istituzioni, in stretto raccordo con le associazioni di categoria e i produttori. Dopo i saluti di Paolo Nigro (presidente del Gal Luoghi del Mito), Giovanni Gugliotti e Gianrocco De Marinis (sindaco e assessore alle Politiche Agricole del Comune di Castellaneta), si alterneranno le relazioni di Fabrizio Nardoni (assessore regionale alle Risorse Agroalimentari), Roberto Barberio (presidente regionale Turismo Verde), Donato Antonacci e Rocco Perniola (direttore e collaboratore dell’Unità di Ricerca per l’Uva da Tavola e la Vitivinicoltura in Ambiente Mediterraneo, di Turi), Vito Giuseppe Leopardo (dirigente scolastico dell’istituto Mondelli di Massafra).
Alle 19,30 il dibattito si sposterà e si "alleggerirà" in piazza Selene per la mostra mercato di uva da tavola, aperta al pubblico e arricchita da laboratori didattici, con gli aperitivi e le degustazioni offerti dagli alunni degli istituti Perrone di Castellaneta e Mondelli di Massafra. E per terminare in maniera davvero spensierata, alle 21,00 in piazza Kennedy sarà cabaret per una sera con il simpatico Pino Campagna e la sua autentica comicità ’made in Puglia’.
Tutto questo per celebrare l’eccellenza dell’agricoltura locale, l’uva che è la regina della tavola, il prodotto principe delle produzioni locali che sarà protagonista di un evento nato per celebrare il suo primato sui mercati e sulle tavole di tutta Europa; dalla "Italia" alla "Vittoria", passando per la "Red Globe", l’ottima uva coltivata nelle campagne dell’arco ionico occidentale sarà oggetto di studio e di assaggio da parte di esperti e semplici cittadini.
 La manifestazione, organizzata dal Comune di Castellaneta con la preziosa collaborazione del Gal Luoghi del Mito, ha un chiaro e semplice obiettivo: "pesare" il valore della produzione agricola, e vitivinicola in particolare, rispetto al progresso socio-economico e culturale del territorio. Grandi e piccoli produttori, infatti, compiono quotidianamente il grande sforzo di preservare l’eccellenza delle loro coltivazioni: perché la grande distribuzione chiede uniformità di prodotto, le polemiche sull’inquinamento atmosferico ne adombrano il valore, la mancanza di infrastrutture ne complica la diffusione e la scarsa "intesa" indebolisce il potere contrattuale.
È facile immaginare, quindi, come la Sagra dell’uva non é una semplice abbuffata del frutto caro agli dei ma un’autentica occasione di approfondimento. Comune di Castellaneta e Gal Luoghi del Mito, quindi, hanno scelto di percorrere diverse strade per cogliere, appunto, il valore della produzione vitivinicola locale.
Quest’anno la Sagra dell’uva avrà un’appendice autunnale il 4 ottobre a Castellaneta, in piazza Principe di Napoli alle 18,00, quando dieci studenti degli istituti Perrone e Mondelli si confronteranno in una gara simbolica a colpi di prelibatezze a base di uva; dall’antipasto al dolce, questi chef in erba, divisi in due squadre, saranno protagonisti di un autentico show cooking. L’idea è di fornire spunti e ricette affinché tutti possano misurarsi con la prelibata uva ionica anche a casa: tanto che, nella seconda parte della serata, saranno sindaci, tecnici e imprenditori a mettersi ai fornelli, con la supervisione dei giovani cuochi.
 Approfondimento, degustazioni, svago e praticità saranno i capisaldi dell’edizione 2014 della Sagra dell’uva che coinvolgerà Castellaneta Marina e Castellaneta intorno alla promozione del prodotto più importante e conosciuto dei fertili campi locali.


1
Insert title
Insert subtitle
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
News
    Insert title
    Insert subtitle
    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
    serena1[1]
    banner[1]
    Insert title
    Insert subtitle
    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
    the_china_study
    Insert title
    Insert subtitle
    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit.
    Create a website