android logo
logo (2)
applelogo
logo-salvaunagnello[3]
man
man
logo postorino
banner[1]
Giornale radio 19.30
Giornale radio 12.30
news
Notizie

16/12/2013, 13:14

Massafra, Santoro



MONSIGNOR-SANTORO-PARLA-DEL-NATALE-AL-II-PREMIO-âTARAS-PAXâ
MONSIGNOR-SANTORO-PARLA-DEL-NATALE-AL-II-PREMIO-âTARAS-PAXâ


 Monsignor Filippo Santoro sceglie la premiazione del II Premio Taras Pax a Massafra per indicare a tutta la comunità il modo in cui vivere il Santo Natale e le festività: ritornare ai sentimenti e agl



Monsignor Filippo Santoro sceglie la premiazione del II Premio Taras Pax a Massafra per indicare a tutta la comunità il modo in cui vivere il Santo Natale e le festività: ritornare ai sentimenti e agli affetti autentici, accendendo nei nostri cuori e nelle case la Speranza e pensando un meno al consumismo e ai regali.La premiazione della seconda edizione del Premio “Taras Pax”, la manifestazione organizzata dalla Caritas Diocesana di Taranto in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale “Rinnovamento & Partecipazione”, ha rappresentato un’occasione per abbracciare simbolicamente tutta la società premiando tre personalità che possono sembrare distanti anni luce, e che invece sono accomunate da un massimo comun denominatore: l’impegno nel sociale a favore dei più deboli.La serata si è tenuta presso il Teatro Spadaro di Massafra e, presentata da Nicla Pastore, si aperta con i saluti di Martino Tamburrano, Sindaco di Massafra, di Salvatore Perillo, presidente APS Rinnovamento & Partecipazione, e di don Nino Borsci, direttore Caritas diocesana Taranto.Sul palco erano seduti anche alcuni extracomunitari richiedenti asilo politico e protezione internazionale che vengono assistiti a Massafra con le attività di accoglienza e integrazione del Progetto Motus Animi, finanziato dal “Ministero degli Interni - Servizio Centrale del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati”.La serata, alla quale è intervenuto Gregorio Andria, Preside della Facoltà Ingegneria di Taranto del Politecnico di Bari, è stata impreziosita dalle performance della pianista Viviana Lasaracina e dei cantanti lirici Adriana Damato e Fabio Perillo, accompagnati al pianoforte da Davide Dellisanti. A questi è stato consegnato il Premio Artisti per la Pace dal senatore Pietro Liuzzi della Commissione Pubblica Istruzione e beni culturali del Senato, che ha avuto parole di apprezzamento per “il Premio Taras Pax che riconosce l’impegno solidale e che, per la prima volta, affianco alle autorità porta su un palco tanti ragazzi che raggiungono il nostro Paese fuggendo da guerre e persecuzioni politiche”, insieme a Virgilio Bruno, responsabile amministrativo dell’APS Rinnovamento e Partecipazione.Il Premio Taras Pax “Ecclesia” è stato conferito all’Arcivescovo di Taranto, S.E. Mons. Filippo Santoro, che lo ha ricevuto dalle mani di Don Nino Borsci: dopo aver ringraziato gli organizzatori, l’Arcivescovo ha sottolineato l’importanza della carità e della prossimità, svolta egregiamente sul territorio dalla Caritas diocesana, e a tal riguardo ha raccontato un aneddoto di cui è stato protagonista: al termine di un convegno in università in via Duomo, l’Arcivescovo è stato fermato per strada da un umile residente del Centro storico che lo ha pregato di recarsi nella sua abitazione per benedire i suoi due figli disabili; al termine della visita la madre, con le lacrime agli occhi, ha ringraziato Monsignor Santoro dicendo “oggi in casa nostra è entrato Gesù” e il padre “la Chiesa dovrebbe essere sempre così, presente dove c’è più bisogno”. Accomiatandosi, Monsignor Santoro ha augurato a tutti che il Santo Natale sia improntato allo spirito e alla speranza che ha trovato in quella casa della Città Vecchia di Taranto.Il premio Tarax Pax “Società Civile” è andato alla Banca di Credito Cooperativo di Massafra, un istituto di credito che – come ha ribadito il presidente Giuseppe Cavallo ritirando il premio – da sempre cerca di aiutare ed essere vicino a chi ha più bisogno, sia nel mondo dell’impresa sostenendo piccoli artigiani e aziende in difficoltà, sia nel sociale con tantissime iniziative, dai pacchi alimentari per le famiglie povere fino a donare un ascensore all’ospizio per evitare le scale agli anziani. La BCC Massafra rappresenta un esempio di come sia possibile coniugare il fare impresa con il sostegno a chi vive un disagio.Il premio Taras Pax “Pubblica Amministrazione” è andato al giovanissimo consigliere comunale di Palagiano Francesco Serra perché, sempre lontano dai riflettori dei media, da tempo si reca con suoi amici a fare volontariato a favore degli extracomunitari presso il centro Motus Animi di Massafra:  visibilmente emozionato, con esemplare umiltà Francesco Serra ha detto di sentirsi “piccolo” rispetto a tali esempi di impegno costante e carità verso il prossimo, ma allo stesso tempo onorato e spronato da questo riconoscimento per impegnarsi con maggiore slancio a favore della sua comunità e dei più bisognosi.


1
ricerca news:
Le più lette

OPERAZIONE RESET
serena1[1]
banner[1]
SEGNALA LA NOTIZIA! Se vuoi segnalarci una notizia che riguarda la tua città, puoi mandarci una mail dalla sezione CONTATTI. Sarà inserita nei GR e sul nostro blog.
Scarica GRATIS il best seller che cambierà il vostro modo di mangiare!
the_china_study
torna su
Create a website